HomeBlogUncategorizedRistrutturazioni green: benefici ambientali

Ristrutturazioni green: benefici ambientali

Perché si parla così tanto di ristrutturazioni green? Il settore dell’edilizia è uno dei principali responsabili dell’inquinamento atmosferico e delle emissioni di gas serra in Europa. Secondo l’Agenzia europea dell’ambiente, il settore è responsabile del 36% del consumo totale di energia dell’Unione Europea e del 40% delle emissioni di gas a effetto serra del continente.

Per ridurre l’impatto ambientale del settore, l’Unione Europea ha adottato la direttiva sulle case energeticamente efficienti, che prevede che entro il 2033 tutti gli edifici residenziali siano in classe energetica D. Questa direttiva è stata recepita in Italia dal decreto legislativo 102/2021, che prevede una serie di interventi di efficientamento energetico obbligatori per gli edifici esistenti.

Interventi più comuni nelle ristrutturazioni green

Le ristrutturazioni green, ovvero gli interventi di efficientamento energetico degli edifici, possono avere un impatto molto importante sull’ambiente. Gli interventi più comuni includono:

  • Isolamento termico dell’involucro edilizio: questo intervento consente di ridurre le dispersioni di calore in inverno e di calore in estate, migliorando il comfort abitativo e riducendo i consumi energetici.
  • Sostituzione degli infissi: gli infissi vecchi e poco efficienti possono causare perdite di calore significative. La sostituzione con infissi di nuova generazione può ridurre i consumi energetici fino al 30%.
  • Installazione di un impianto di riscaldamento e raffrescamento efficiente: un impianto di riscaldamento e raffrescamento efficiente può contribuire a ridurre i consumi energetici e le emissioni di gas serra.
  • Utilizzo di fonti di energia rinnovabile: l’installazione di pannelli solari o di un impianto di riscaldamento a biomassa può contribuire a ridurre l’utilizzo di energia da fonti fossili.

Benefici ristrutturazioni green

Gli interventi di efficientamento energetico degli edifici possono portare a una serie di benefici ambientali, tra cui:

  • Riduzione delle emissioni di gas serra: secondo l’Agenzia europea dell’ambiente, le ristrutturazioni green possono contribuire a ridurre le emissioni di gas serra del 13% entro il 2050.
  • Miglioramento della qualità dell’aria: gli edifici efficienti consumano meno energia, producendo meno emissioni di inquinanti atmosferici.
  • Riduzione dei costi energetici: gli interventi di efficientamento energetico possono portare a una riduzione dei costi energetici nel tempo.

La manovra Europa green, approvata dal Consiglio dell’Unione Europea nel luglio 2022, prevede un pacchetto di misure per ridurre le emissioni di gas serra, accelerare il processo di decarbonizzazione e raggiungere la neutralità climatica entro il 2050. Tra le misure previste dalla manovra c’è anche un aumento degli incentivi per le ristrutturazioni green.

Gli incentivi per le ristrutturazioni green sono un importante strumento per promuovere la diffusione di questo tipo di interventi. In Italia, sono disponibili una serie di incentivi fiscali per le ristrutturazioni di edifici esistenti: il bonus ristrutturazione, il bonus facciate e il bonus mobili.

Le ristrutturazioni green sono un’importante opportunità per ridurre l’impatto ambientale del settore dell’edilizia. Con l’aumento degli incentivi e la diffusione di tecnologie sempre più efficienti, le ristrutturazioni green diventeranno sempre più accessibili e diffuse, contribuendo a migliorare la qualità dell’ambiente e la vita delle persone.

I dati concreti

Ecco alcuni esempi di come le ristrutturazioni green possono contribuire a ridurre l’impatto ambientale:

  • Un intervento di isolamento termico dell’involucro edilizio può ridurre le emissioni di gas serra di circa 2 tonnellate all’anno per ogni 100 metri quadri di superficie abitativa.
  • La sostituzione di un vecchio impianto di riscaldamento con un impianto a pompa di calore può ridurre le emissioni di gas serra di circa 1,5 tonnellate all’anno.
  • L’installazione di pannelli solari può contribuire a ridurre le emissioni di gas serra di circa 0,5 tonnellate all’anno per ogni 100 metri quadri di superficie abitativa.

Questi sono solo alcuni esempi, ma è chiaro che le ristrutturazioni green possono avere un impatto significativo.

Per comprendere meglio l’impatto delle ristrutturazioni green sull’ambiente, consideriamo un esempio concreto. Immaginiamo di avere un edificio residenziale che necessita di una ristrutturazione completa. Senza considerare misure ecologiche, il processo di ristrutturazione comporterebbe l’uso di materiali convenzionali, un consumo elevato di energia e l’emissione di una quantità significativa di rifiuti.

In un progetto di ristrutturazione green, invece, si adottano misure di sostenibilità ambientale. Vengono utilizzati materiali ecologici, come il legno certificato FSC o il cemento a basso impatto ambientale. Vengono installati isolamenti termici avanzati, finestre ad alta efficienza energetica e impianti fotovoltaici per generare energia pulita. Inoltre, l’edificio è dotato di sistemi di controllo energetico intelligenti per ottimizzare il consumo energetico.

Tutte queste misure riducono notevolmente l’impatto ambientale del progetto di ristrutturazione. Il consumo energetico dell’edificio ristrutturato è notevolmente inferiore a quello dell’edificio non ristrutturato, riducendo le emissioni di gas serra associate all’uso di energia. Il riciclaggio dei materiali da costruzione e l’uso di materiali ecologici riducono la quantità di rifiuti generati dal progetto.

L’uso di energie rinnovabili per coprire le esigenze energetiche dell’edificio contribuisce a una significativa riduzione dell’impatto ambientale complessivo. Questo esempio dimostra come una ristrutturazione green possa avere un impatto positivo sull’ambiente, riducendo significativamente la “carbon footprint” dell’edificio.

Conclusioni

Affrontando sfide come il costo iniziale più elevato e la mancanza di consapevolezza, l’Italia sta aprendo la strada verso un futuro più sostenibile e responsabile. La combinazione di incentivi governativi, tecnologie innovative e una crescente consapevolezza ambientale sta spingendo sempre più persone a considerare le ristrutturazioni green come una scelta intelligente e responsabile.

In un mondo in cui la sostenibilità è diventata una priorità, le ristrutturazioni green sono un passo concreto verso un futuro più verde e prospero. Investire in soluzioni sostenibili non solo migliora la qualità della vita, ma contribuisce anche a preservare il nostro pianeta per le generazioni future.

Logo Palazzini Corporate esteso
Privacy Policy

Palazzini Corporate Srl | Via G. Monaco, 80 Arezzo
P.IVA 07055710482 | Cap. Soc. 10.000€ i.v.
© Copyright 2023